HomeNewsMisurazione, modulazione e controllo del magine di gruppo: un progetto di successo

Immaginate una filiera complessa: aziende di logistica, distribuzione e retail, ognuna delle quali con le proprie specificità dal punto di vista contabile/finanziario.
Ora immaginate di dover produrre per il Presidente un dato sul margine di gruppo, attendibile e sintetico, che tenga presente il contributo e le interazioni di tutti gli elementi delle filiera organizzativa.
Immaginate infine che il presidente auspichi di poter avere nell'anno un margine costante, che non risenta cioè delle stagionalità del mercato.
Ora aprite gli occhi......

Flow Through Margin

IL PROGETTO

Il progetto Flow-Through Margin ha avuto come obiettivo l’implementazione di uno strumento per l’alimentazione di modelli di analisi finalizzati allo studio della marginalità di un importante Gruppo del mondo Fashion, partendo dalla reingegnerizzazione del processo di acquisizione dei dati di chiusura delle singole unità organizzative (dalla produzione alla vendita retail, passando per la distribuzione).

LA SOLUZIONE

Il sistema si propone di superare il precedente processo di acquisizione dei dati di margine, basato sulla redazione di file excel e sulla loro successiva omogeneizzazione; tale processo prevedeva un faticoso lavoro manuale, che inevitabilmente introduceva problematiche in termini di consistenza del dato.
In virtù di ciò, il nuovo processo ha mirato a perseguire i seguenti obiettivi operativi:

  • definizione e standardizzazione di un processo strutturato di raccolta dati, caricati in automatico a partire dai sistemi transazionali oppure inseriti manualmente all’interno di una web application
  • centralizzazione delle regole di calcolo, validazione e certificazione dei dati
  • uniformazione del modello dati a livello world wide

Il progetto ha efficientato il processo operativo, consegnando una migliore qualità dei dati e consentendo di affinare i driver di analisi della marginalità. Fabricalab ha gestito con il cliente la fase di deploy, facendosi carico a livello mondiale della formazione tecnica e funzionale della componente retail ed erogando un servizio strutturato e continuo di Maintenance.


La soluzione è implementata attraverso la piattaforma BPM Pcube, che orchestra uno strato business realizzato tramite scenari ODI (Oracle Data Integrator). I dati consolidati sono esposti su MicroStrategy e resi fruibili sia attraverso reportistica standard, sia tramite dashboard mobile.

Go to top

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando ad usare il sito, accetti l'uso dei cookies. Per maggiori informazioni sui cookies e su come disabilitarli, visita la pagina relativa alla cookie policy.